Concerti da consigliare : Gabriele Ciampi e la sua CentOrchestra il 6 gennaio all’Auditorium Parco della Musica

Gabriele Ciampi_Milano_0454_ph Giulia Marangoni_b(@GCiampimusic) (@promosocialit) (@atuttosocial) (@bumbimediapress)

GABRIELE CIAMPI torna in Italia il 6 gennaio all’Auditorium Parco della Musica di ROMA, dopo il grande successo del concerto alla Casa Bianca eseguito davanti a Barack e Michelle Obama.

Acquista i biglietti su TicketOne

E’ un concerto da ascoltare, vedere, sentire per tanti motivi.
Il primo, in assoluto, riguarda le persone che suoneranno con lui, davvero tante,  che mosse dal medesimo talento artistico danno vita ad un esemble unico.
Gli altri motivi dipendono dal momento, ossia da quel preciso istante in cuiperfettamente calati nel contesto dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, , ascoltando, si può  comprendere che l’eccellenza muove una autenticità che è fatta di storie, sogni, speranza, ambizioni e voglia di emozionarsi, di emozionare senza mai risparmiarsi, senza scendere a compromessi, perchè Ciampi e la sua Orchestra si sono scelti da tempo e, insieme, proseguono quel viaggio di sperimentazione che è proprio dei musicisti illuminati da una luce altra.

Una condizione che s’amplifica quando capisci che sono tutti giovani,  hanno tutti meno di 40 anni, e questa condizione è rara. A volte genera invidia quando la musica che rappresentano, tutta composta dal M° Ciampi prova a contagiare l’Italia fatta di altre orchestre. Orchestre che restano, a volte, scettiche pur eseguendo, con maestria, le note scritte da lui stesso sul pentagramma.

A tal proposito è stato il Maestro stesso a ricordarci, in più di una occasione, che la questione dell’approccio alla sua musica è un fatto tipicamente italiano perché all’Estero conta più quello che sai fare che l’età anagrafica con la quale, tuo malgrado, provi a rappresentarti. Se vali vai avanti se sei persona dal talento comune, non c’è istituzione o raccomandazione che tenga.

Ciampi non solo non si sente un raccomandato ma, addirittura, continua umilmente a sorprendersi dell’attenzione che gli viene rivolta, anche a grandi livelli, perché il suo obiettivo e dare il meglio di sé, nel rispetto della  esigenza di sperimentazione che scopre  innata in sé.

Ogni volta che si cimenta in una nuova iniziativa sa di avere dalla propria piccole grandi certezze : la sua formazione che ha unito gli studi classici ad un più moderno approccio alla musica, tipico della scuola Americana e lo porta ad osservare un metodo compositivo tradizionale, fatto solo di pianoforte, carta e matita.

Per questa ragione può vantare  numerosi premi e riconoscimenti, tra i quali: la medagliaEccellenza Italiana”, conferita dal Senato della Repubblica Italiana, la Green-card per Extraordinary Ability, rilasciata dal governo americano, il premio “Instumental Artist of the Year” ai Los Angeles Music Award e il riconoscimento “Primidieci-Under 40 2014” assegnato dalla PrimiDieci Society, in partnership con la Italy-America Chamber of Commerce of New York, a dieci italiani under 40 residenti negli USA che si sono distinti per la qualità dei loro progetti e per la professionalità dimostrata nel loro settore.

Il 6 gennaio il M° Gabriele Ciampi proporrà quanto già sperimentato con  la George Washington University Chamber Orchestra (30 elementi), con la quale davanti  alla Famiglia presidenziale lo scorso 8 dicembre  ha presentato il Trio in SI Minore (per pianoforte, violino e violoncello), la Romanza per violino e pianoforte, gli 8 brani che compongono la Suite per chitarre e Orchestra e, a chiusura, il Concerto per Pianoforte e Orchestra in LA Maggiore dedicato alla First Lady Michelle Obama (eseguito in anteprima mondiale durante il concerto che Gabriele Ciampi ha tenuto al Teatro Dal Verme di Milano, lo scorso 30 novembre, dirigendo l’Orchestra I Pomeriggi Musicali).

Il Concerto del 6 gennaio è quindi una ulteriore tappa fondamentale. Un regalo alla sua città nonostante oramai egli viva a Los Angeles. Ma non finirà qua.

Nel 2016 Gabriele Ciampi presenterà un concerto al Quirinale, dedicando la musica da lui composta e diretta al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Una occasione in più  per assistere al Concerto del Maestro Gabriele Ciampi presso l’AUDITORIUM ed essere così testimoni della formazione, in gioventù di un Direttore d’Orchestra che ha tutte le carte in regola per entrare nella Storia della Musica Contemporanea, concertistica.

di Giovanni Pirri

—-

Guarda la video intervista a lui dedicata

[tube]https://www.youtube.com/watch?v=Ors9pgdmVTU[/tube]
https://www.youtube.com/watch?v=Ors9pgdmVTU

—-

Acquista i biglietti del concerto su TicketOne

http://www.ticketone.it/gabriele-ciampi-biglietti.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...